Ricette da 1 a 3 anni   (preparate da alcune mamme)

Ricordo lo stile di vita alimentare più appropriato: 3 pasti (colazione,pranzo e cena) più due spuntini (metà mattinata e nel pomeriggio)

RISOTTINO CON PISELLI E PROSCIUTTO Lo si prepara come il nostro risotto, 4-5 bacelli di piselli freschi, una fetta di prosciutto cotto o crudo a pezzettini. Lessare i piselli con poca acqua, poi si aggiungono il prosciutto e il riso. Si fa tostare e poi si aggiunge brodo vegetale o di carne fino a cottura. Per mantecare al posto del burro, parmigiano e un pò di robiola…
RISOTTINO CON LE ZUCCHINE
Fare un  soffritto leggero con cipolla, poi aggiungere le zucchine e il riso, fare tostare leggermente e poi aggiungere semplicemente acqua o brodo ed infine parmigiano e un goccio di olio.

PASTA ALLE ZUCCHINE Una piccola zucchina, 2 cucchiai di pastina tipo stelline, 30 gr. di parmigiano, brodo di verdure, olio extravergine di oliva. Fare bollire la zucchina nel brodo di verdure, quindi schiacciarla con la forchetta. A parte cuocere la pastina, scolarla e mischiare il tutto. Spolverare col parmigiano e condire con l’olio. S
PAGHETTI RICOTTA E SPINACI
Un dadino di spinaci surgelati (o se volete l’equivalente freschi), 2 cucchiai di pastina tipo spaghettini (Plasmon), 40 gr. di ricotta, brodo di verdure, olio extravergine di oliva. Bollire gli spinaci (se volete passateli col passavedure) e poi mescolateli con la ricotta. Unite uno o due cucchiai di brodo di verdure in modo da formare una bella crema. Cuocete la pastina, mescolate il tutto e aggiungete un po’ d’olio.

PASTA FAGIOLINI E POMODORO Far lessare fagiolini e pomodori freschi spellati e privati dei semi in poca acqua. Aggiungere della pasta a scelta e in ultimo aggiungere olio e abbondante parmigiano.
PASTA ALLA CARBONARA Tritare un po’ di prosciutto cotto o bresaola, cuocere la pastina (fili d’angelo, maccheroncini o qualunque in base al livello di svezzamento). A cottura ultimata aggiungere un rosso d’uovo a crudo (+ digeribile) parmigiano e olio.
CARBONARA VEGETALE Fate bollire in un pentolino d’acqua bollente mezza zucchina grattugiata per qualche minuto, aggiungete 20 g di fili d’angelo e portate a cottura. Scolate e travasate tutto in un padellino antiaderente con qualche goccia d’olio. A parte sbattere un uovo (o un tuorlo) con qualche cucchiaio di latte, un cucchiaio di parmigiano e un pizzico di prezzemolo tritato. Versate nel padellino, fate rapprendere l’uovo sul fuoco mescolandolo alla pastina e servite.
PASTA ALLA RICOTTA
Mentre cuocete la pastina mettete nel piattino un cucchiaio di ricotta freschissima rendendola cremosa con un filino d’olio e un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.Condite la pasta e spolverate di parmigiano. Se il bambino gradisce la ricotta se ne può raddoppiare la dose trasformando tutto in un piatto unico.

PASTINA CON PESTO ALLA GENOVESE Frullate 20 foglie di basilico con mezzo spicchio d’aglio stando attente che l’aglio sia ridotto molto fine, un filo d’olio e 3 pinoli. Aggiungete un cucchiaio e mezzo di parmigiano e amalgamate bene tutto. Cuocete la pastina e conditela con un cucchiaino di pesto. Si consiglia di prepararne molto di più e poi congelarlo per facilitare l’operazione al frullatore.Se il gusto dell’aglio è bene accetto se ne può usare in seguito uno spicchio intero e se il bimbo è più grandicello (dopo l’anno e mezzo) per 20 foglie di basilico andranno bene 10 pinoli e parmigiano a volontà.
RISO E LATTE CON ZUCCA Cuocete 80 g di polpa di zucca in 200 ml d’acqua, per 10 minuti. Scolate la zucca e frullatela. Aggiungete al purè mezzo bicchiere di latte caldo, portate a bolloree stemperatevi qualche cucchiaio di crema di riso istantanea. Condite con un cucchiaio di parmigiano. Per i bimbi più grandi si può usare il riso appositamente studiato per lo svezzamento o del semplice riso per minestre. In tal caso aggiungete un po’ più latte perché per cuocere il riso ha bisogno di più liquido.
CREMA AL FINOCCHIO Togliete ad un finocchio tondo le foglie più esterne e più dure. Tagliatelo a spicchi, lavatelo e cuocetelo a vapore fino a renderlo tenero, ma senza farlo disfare.Passatelo al passaverdura raccogliendolo in una casseruola, unite 250 g di brodo vegetale, portate ad ebollizione e versate a pioggia qualche cucchiaio di crema di cereali istantanea. Mescolate bene fuori dal fuoco. Condite con un cucchiaio di parmigiano o un filo d’olio extravergine.
CREMA DI POLLO Lessate 60/70 g di petto di pollo e mezza patata. Filtrate il brodo,fatelo raffreddare in frigo e sgrassatelo. Frullate il pollo e la patata e aggiungeteli a 250 g di brodo. Condite con un cucchiaio di parmigiano.
CREMA DI PISELLI Cuocete in mezzo litro d’acqua 50 g di pisellini teneri con uno spicchio di cipolla e una patata novella o comunque piccola. Passate le verdure e unite 200 g circa del brodo di cottura. Se preferite usare creme istantanee potete eliminare la patata e unire semolino o altro dopo aver portato a bollore la minestra già passata.
MINESTRA VERDE AL TACCHINO Preparate un brodo vegetale con una patata, 1 cuore di carciofo, 1 carota, 1 gambo di sedano, 1 pugnetto di erbette, 1 piccolo porro.Cuocete per un’ora, scolate tenendo da parte il brodo. Eliminate gran parte del porro, lasciandone solo un pezzettino e passate tutto al passaverdura.Prelevate 250 g del brodo e aggiungere le verdure passate, portate a bollore e stemperatevi qualche cucchiaio di semolino.Fuori dal fuoco unite mezzo omogeneizzato di tacchino, un cucchiaino di parmigiano, un filino d’olio extravergine e servite.
BRODO DI CARNE
Mettete in una casseruola 100/150 g di carne di manzo o di pollo molto magra. Coprite con mezzo litro abbondante di acqua fredda e portate a bollore. Aggiungete una carota e un gambo di sedano tagliati a pezzetti. Coprite e fate cuocere a fuoco basso per 2 ore, fate raffreddare e filtrate. La carne non potrà essere utilizzata per l’alimentazione del bambino. Passate il brodo in frigo, quindi togliete con la schiumarola i pezzi di grasso che si saranno solidificati in superficie.In questo modo il brodo sarà ben sgrassato e potrà essere utilizzato fin dagli 8 mesi.

CREMA DI CAROTE Scaldate due mestoli di brodo vegetale, aggiungete due carote lessateo cotte al vapore e frullate. Portate a bollore e versatevi la quantità di crema di riso necessaria per raggiungere la consistenza che preferite. Mescolate bene e condite con un filo d’olio e un cucchiaio di parmigiano.
CREMA DI RISO CON ZUCCA E CARNE
Scaldate 200 g circa di brodo di carne e stemperatevi qualche cucchiaio di crema di riso.Aggiungete 2 cucchiai di zucca lessata o cotta al vapore e frullata, un cucchiaio di parmigiano, un filo d’olio e mezzo omogeneizzato di carne a vostra scelta.

CREMA DI ZUCCHINI E PATATE Lessate una zucchina dolce e tenera con una patata piccola. Passate il tutto e unite 250 g circa di brodo vegetale. Portate a bollore e stemperatevi la crema di riso o il semolino.Condite con un filo d’olio extravergine e un cucchiaio di parmigiano.Se usate una patata un po’ più grande potrete evitare di aggiungere le creme istantanee.
PASTINA CON VERDURE E PROSCIUTTO In mezzo litro d’acqua cuocete mezza patata pelata, mezza carota, mezza zucchina, un pezzetto di sedano. Dopo un’ora scolare le verdure e tenere da parte 250 g di brodo, passate le verdure e mettetene tre cucchiai nel piatto.Aggiungete un cucchiaio di latte e mezzo omogeneizzato di prosciutto. Cuocete la pastina a vostra scelta nel brodo, scolatela amalgamatela al composto preparato e conditela con un filo d’olio e un cucchiaino di parmigiano. Per i bimbi un po’ più grandi cuocete le verdure già grattugiate insieme alla pasta e usate 50 g di prosciutto tritato al posto dell’omogeneizzato.
RISOTTO CON PROSCIUTTO E PERE
Affettate sottili delle pere mature (80 g a persona) e spruzzatele di succo di limone. Preparate un risottino cuocendo il riso nel brodo di carne in modo che si asciughi ma non del tutto. Quando il riso è al dente unite le pere e portate a cottura.Togliete dal fuoco, unite un pezzettino di burro e del prosciutto crudo tritato fino. Ricetta consigliata dopo i 18 mesi. 

MINESTRA DI SPINACI, POLENTA E PROSCIUTTO Fate cuocere in 200 g di acqua più 50 g di latte, 2 cubetti di spinaci surgelati (circa 100g) e uno spicchio di cipolla. Passate tutto, rimettete sul fuoco e aggiungete un cucchiaio e mezzo di polenta a cottura rapida. Quando sarà pronta condite con 50 g di prosciutto cotto tritato, un filo d’olio e un cucchiaio di parmigiano.Si può sostituire il prosciutto con della crescenza molto morbida. Consigliata dopo i 18 mesi.
SEMOLINO CON POLLO
Cuocete a vapore e frullate 60 g. circa di petto di pollo, mettetelo in un pentolino con 200 ml di brodo di carne sgrassato.Portate ad ebollizione e stemperatevi il semolino precotto fino a raggiungere a consistenza preferita. Condite con un filo di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di parmigiano.

CREMA D’ORZO E FORMAGGIO Cuocete 20 g di semola d’orzo in una tazza di brodo di carne sgrassato. Aggiungete 30 g di ricotta o stracchino freschissimi. Amalgamate bene e servite con un filo d’olio extravergine e un cucchiaio di parmigiano.
CREMA ARANCIONE Portare ad ebollizione 200 ml di brodo vegetale a base di zucca gialla e carota. Aggiungere della crema di riso precotta e togliere dal fuoco e mescolare bene. Aggiungere le verdure del brodo passate o frullate, condire con olio extravergine e parmigiano.
PANCOTTO AL PARMIGIANO Portare ad ebollizione 250 ml di brodo vegetale con uno spicchio d’aglio;quindi eliminarlo e aggiungere 3 o 4 cucchiai di pangrattato a seconda della consistenza che preferite. Mescolate bene aggiungendo un filo d’olio extravergine e 3 cucchiai di parmigiano.
MINESTRA DI FINOCCHIO AL POMODORO Eliminare i semi da un pomodoro maturo di dimensioni medie, pelare e tagliare una patata, mondare un quarto di finocchio e lavare due foglie di basilico. Riunire tutto in una pentola con 250 ml di acqua e lasciar cuocere 20 minuti circa, passare il tutto al passaverdura. Condire con olio extravergine e parmigiano.Se si vuole si può rendere questo piatto completo aggiungendo del semolino e mezzo omogeneizzato di carne.
SEMOLINO ROSSO CON CARNE
Cuocere 2 pomodori maturi, 1 carota e un pezzetto di sedano in mezzo litro d’acqua. Separare le verdure dal brodo e tenerlo da parte. Sbucciare i pomodori e togliere i semi.Riunire le verdure e passare tutto. Aggiungere al purè 250 ml di brodo vegetale, portare a bollore e stemperarvi la quantità che preferite di semolino.  Togliete dal fuoco e mescolate alla minestra mezzo vasetto di omogeneizzato di carne, un cucchiaio di parmigiano e un filino d’olio extravergine.

PRIMA PASTINA AL RAGU’ Il primo ragù potete prepararlo semplicemente mescolando due cucchiai di salsa di pomodoro con mezzo vasetto di omogeneizzato di carne a vostra scelta. Oppure potete scegliere anche tra queste altre due varianti: cuocete 50 g di carne magra di vitello o di pollo a vapore insieme a qualche pezzetto di carota, cipolla e sedano, frullate il tutto e poi unitelo alla salsa di pomodoro. Mettete in un pentolino due pomodori maturi, pelato e privato di semi, tagliato a pezzi, con un pezzetto di carota, un pezzetto di sedano, uno spicchietto di cipolla, 50 g di carne magra di vitello o pollo, una foglia di basilico e due cucchiai di acqua. Fate cuocere il tutto con il coperchio stando attente che non si asciughi (in tal caso aggiungete un po’ di acqua o di brodo) e frullate. Potrà bastare per due volte o più. Cuocete la pastina, conditela con un po’ di ragù, un cucchiaio di parmigiano e un filo di olio extravergine.
MINESTRA DI FAGIOLINI CON POLLO
Bollite in mezzo litro d’acqua per circa 30 min. 50 g di fagiolini, 1 pomodoro e un pezzetto di sedano. Togliere i semi e la pelle al pomodoro, quindi passare tutto al passaverdura. Scaldate 200 g di brodo (potrete usare anche quello in cui avete cotto le verdure, filtrato), aggiungete le verdure, stemperate del semolino. Fuori dal fuoco aggiungete mezzo vasetto di omogeneizzato di pollo e un filo di olio extravergine.

PASTINA CON RICOTTA E POMODORO Fate cuocere 2 cucchiai di pastina in 200 ml di brodo vegetale. Mettete nel piattino un cucchiaio di ricotta freschissima, un cucchiaio di salsa di pomodoro e un cucchiaio di brodo di cottura della pastina. Aggiungete la pastina scolata, condite con un filino d’olio extravergine e un cucchiaio di parmigiano grattugiato.
PASTINA AL POMODORO CRUDO
Fate scottare in acqua bollente per un minuto un pomodoro maturo ma sodo. Pelatelo e toglietegli i semi e passatelo al passaverdura. Sistematelo in un piattino con un filo d’olio extravergine e un cucchiaio di parmigiano. Se vi piace potete anche aggiungere un cucchiaino di basilico tritato, oppure la punta del cucchiaino di origano ridotto molto fine. Cuocete la pastina a vostro piacimento e conditela con la salsina preparata.
STRACCIATELLA DI FILI D’ANGELO
Portate a bollore 150 ml circa di brodo a vostra scelta. Aggiungere i fili d’angelo. Sbattere un tuorlo con un cucchiaino di parmigiano nel piattino. Scolate i fili d’angelo e conditeli subito con il tuorlo, aggiungendo uno o due cucchiai del brodo di cottura.
RISOTTINO BICOLORE
Portate ad ebollizione un po’ di brodo vegetale con un cucchiaio di pisellini dei più piccoli, aggiungete 20 g di riso appositamente formulato per i bambini più piccoli (o del riso per minestre). Cuocete aggiungendo eventualmente ancora un po’ di brodo. Tritate un tuorlo sodo e aggiungetelo fuori dal fuoco. Condite con un filo d’olio extravergine e un cucchiaino di basilico tritato. Questa ricetta, prevedendo i piselli interi, è indicata ai bimbi dopo l’anno e mezzo. 

PASSATELLI Sbattete un uovo e mescolatevi un cucchiaio di parmigiano e uno di pangrattato. Aggiungete i due ingredienti in pari quantità fino a raggiungere un impasto asciutto ma ancora morbido. Portate ad ebollizione 200 ml di brodo di carne. Trasferite l’impasto in uno schiacciapatate o un passaverdura e formate così i passatelli che farete cadere direttamente nella pentola. Fate cuocere fino a che non vengono a galla. Potete servirli nel brodo o asciutti conditi con un pò di salsa di pomodoro e un filo d’olio.
PASTA POMODORO E RICOTTA Fare del di sugo con i pomodori freschi, cuocere la pasta (piccoli maccheroni o piccole penne. Quando la pasta è cotta scolarla, rimetterla in pentola e versarci sopra il sugo, aggiungere del basilico, un cucchiaio abbondante di ricotta, olio d’oliva, parmigiano e amalgamare il tutto
GNOCCHETTI DI PATATE E VERDURA
Fate lessare qualche patata, una zucchina, oppure degli spinaci o un pò di zucca, una volta che tutto è cotto lo passate nello schiaccia patate (gli spinaci meglio passargli al frullatore), unite un pò di farina, un uovo e un pizzico di sale. Impastate il tutto, fatene un rotolo e tagliatelo a gnocchetti. Fate scottare in acqua bollente per pochi minuti e condite con sugo di pomodoro o con un mini ragù o anche solo con olio e formaggio di grana.

RISOTTO AL POMODORO Cuocere il riso senza farlo soffriggere tanto, una volta tostato aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti e portare a cottura. Si possono usare anche i pomodori pelati, in questo caso aggiungerli più tardi in quanto hanno un tempo di cottura più rapido.
LASAGNE ALLE VERDURE
Lessare o cuocere al vapore un misto delle verdure preferite (carote, zucchine, fagiolini, bietole, piselli ecc.). Nel frattempo preparare una besciamella leggera con un’idea di burro, farina e latte. Cuocere le lasagne in acqua bollente e disporre a strati in una pirofila, alternando alle verdure schiacciate (insaporite magari con qualche odore) e bagnando il tutto con la besciamella. Spolverare di parmigiano e mettere in forno 20 minuti. A scelta si può aggiungere anche della carne tritata.
RISOTTO ALLA PESCATORA
Fate cuocere a vapore 70 g di pesce (nasello, merluzzo e orata) insieme a un pomodoro maturo. Togliete la buccia e i semi al pomodoro e frullatelo con il pesce aggiungendo 1 cucchiaino di olio. Usate il sughetto per condire il riso lessato a parte.

PAPPA CON SPINACI E PROSCIUTTO Una carota, mezza patata, 50 g di prosciutto, qualche foglia di spinaci, due cucchiai di semolino, un cucchiaio di parmigiano, un cucchiaino di olio extravergine di oliva. Preparare il brodo vegetale con tutte le verdure, appena è pronto colarlo e con due mestoli cuocere il semolino. Nel frattempo, frullare la patata e gli spinaci insieme al prosciutto, all’olio e al parmigiano, infine unire il semolino.
FARFALLINE AI FORMAGGI Cuocere le farfalline in acqua salata. In un pentolino far sciogliere 2 cucchiai di emmenthal a dadini e 1 cucchiaio di parmigiano con il latte. Scolare la pasta e unirla al formaggio sciolto, unire 2 cucchiai di ricotta fresca. Mescolare e servire.

Buone ricette da 12 MESI
(sono ricette semplici e gustose ma soprattutto nutrienti preparate  dagli esperti di ” bimbisani  & belli”)

1. frullato di cachi   ingredienti: un cachi 100gr, una carota 40gr,un succo di frutta alla mela ( mezzo bicchiere); un limone non trattato, miele fluido non trattato( un cucchiaino): un apporto di betacarotene eccezionale! Preparazione: Lavare la carota e dividerla in due metà; una ridurla a due -tre pezzettini e l’altra grattugiarla; passare sotto l’acqua il cachi ed eliminare il picciolo e la buccia,; lavare il limone e tagliarlo a metà,spremerne il succo e filtrarlo con un colino. Mettere la polpa ottenuta in un frullatore, aggiungere la carota a pezzetti,il succo di limone e il succo di frutta alla mela; travasare il frullato ottenuto in un grosso bicchiere e unire il miele e la carota grattugiata. mescolare bene e amalgamere  il tutto.

2. palline di  prosciutto
ingredienti: una fetta di prosciutto cotto senza polifosfati( 25 gr),ricotta  ( 25 gr), un uovo ( usarne mezza porzione) pane grattugiato ( un cucchiao e mezzo), un pizzico di sale fino, un ciuffo  di prezzemolo. Questa ricetta contiene molto  ferro. Preparazione: In un piattino sbattere l’uovo. Unire la ricotta, il pizzico di sale e il prezzemolo precedentemente lavato,asciugato e sminuzzato. Amalgamare bene. Sminuzzare finemente la fetta di prosciutto cotto senza polifosfati e unire il tutto all’impasto. Con le dita fare delle piccole palline e passarle nel pane grattugiato. Disporre i bocconcini di ricotta e prosciutto in una teglia foderata con carta da forno e far cuocere in forno già caldo a 160° per venti minuti. I bocconcini vanno serviti tiepidi.


3. patate al latte
Ingredienti; una patata (100 gr);un uovo, latte intero ( 200 ml: una tazza) pane grattigiato ( 20 gr : 2 cucchii)olio estravergine: un cucchiaino). Le patate sono ricche di potassio che garantisce l’equilibrio tra i liquidi dell’organismo,aiuta il funzionamento dei nervi,  dei  muscoli, del rene e protegge il tessuto delle ossa. Preparazione: lavare e pelare la patata e tagliarla a fette sottili. Farle bollire in un pentolino con un poco di acqua per circa 10 minuti. In una ciotola unire l’uovo e il latte e sbattere molto bene fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Ungere una teglia da forno con l’olio extravergine d’oliva e spolverarla con il pane grattugiato. Adagiare le fettine di pateate bollite, coprirle bene con la crema d’uovo e latte e cuocere in forno già caldo a 140° C  per circa mezz’ora.
Angelo Vigliotti
Scritto da Angelo Vigliotti