il bambino rigurgita

/www.meadjohnson.it

 

  • Fisiologicamente, 1 lattante su 2 rigurgita
  • 1 lattante su 5 rigurgita in modo eccessivo.
  • Nella maggioranza dei casi il rigurgito sparisce spontaneamente tra i 12 e i 18 mesi.

 

Perché i bambini rigurgitano?

Nella gran parte dei casi i bambini rigurgitano perché il loro apparato digestivo non ha ancora raggiunto la piena maturità.
 
L´esofago è infatti dotato di una fine muscolatura grazie alla quale gli alimenti possono arrivare fino allo stomaco.
Qui è presente un piccolo muscolo circolare chiamato “lo sfintere esofageo inferiore (S.E.I.)” che tende a contrarsi quando è necessario, impedendo così al contenuto alimentare dello stomaco di risalire “in controsenso” lungo l´esofago. In un bambino che ha dei rigurgiti, questo muscolo è immaturo: si distende in modo inadatto e talvolta lascia dunque refluire il contenuto dello stomaco verso l´esofago.
 
Entro i primi tre mesi di vita il 50% dei lattanti rigurgita almeno una volta al giorno ed al quarto mese la percentuale arriva al 70%; tuttavia all´età di un anno questo problema interessa solo il 5% dei lattanti il che vuol dire che si risolve spontaneamente nel giro di poco tempo. Da tenere presente tuttavia che i rigurgiti spesso sono tanto più accentuati quanto l´alimentazione dei lattanti è liquida o semiliquida.
.
A che età spariscono i rigurgiti?
 
Il disturbo inizia a regredire intorno all´ottavo mese per poi sparire completamente verso i 12-18 mesi, età in cui i bambini cominciano a camminare. In questo momento, lo sfintere inferiore dell´esofago giunge infatti gradatamente a maturità, la lunghezza dell´esofago aumenta e lo svuotamento gastrico avviene in modo più regolare.

Angelo Vigliotti
Scritto da Angelo Vigliotti