Oligoelementi

Gli oligoelementi sono quegli “ elementi “ che ci permettono di unirci alla natura in una visione unitaria completa. Tutto ciò che è esterno a noi funziona come se fosse dentro di noi.  Gli elementi maggiori sono 11:  idrogeno, ossigeno,carbonio,azoto,zolfo,calcio,fosforo, potassio, sodio, cloro e magnesio. Gli oligoelementi sono presenti in piccolissime tracce nell’organismo umano ( 0,01% del peso secco del corpo umano).Questi elementi sono presenti in quantità minime ad eccezione del ferro che raggiunge una quantità di circa 3 – 5 grammi. La maggioranza degli oligoelementi sono i seguenti:selenio, fluoro,rame, manganese,cobalto, zinco molibdeno, alluminio, nichel, cromo, bismuto, silicio,litio,vanadio, stagno germanio e qualcun altro tuttora in studio.  Solo 10 di questi oligoelementi sono considerati, però, essenziali, tra cui: ferro,manganese, zinco, rame,fluoro, jodio, molibdeno,  selenio, cromo, cobalto. Molti enzimi contengono oligoelementi e per funzionare da catalizzatori biologici hanno bisogno di piccole quantità di questi elementi. Quindi si può dedurre  che il metabolismo umano dipende da un buon sistema regolatore. Bisogna  risalire agli studi di Menetrier il quale  individuò nella reazione catalitica l’effetto degli oligoelementi. Mentre le vitamine correggono una situazione di carenza o di un aumentato fabbisogno gli oligoelementi arrivano alla causa del problema correggendo il disordine metabolico. Il disordine metabolico è diverso a secondo la diatesi del soggetto, cioè la tendenza morbosa generali. Secondo Menetrier ci sono 4 diatesi e ad ogni diatesi corrisponde uno specifico oligoelementi. ( vedi schema pagina seguente). Due sono le diatesi alla nascita ( in senso generale). Pochi sono però quelli che nascono con una diatesi pura.. In genere queste due diatesi non hanno bisogno di intervento terapeutico finchè non si manifestano a livello clinico. In modo funzionale.

In  genere l’oligoterapia si può associare benissimo alla omeopatia per la cura di fondo del terreno diatesico e con i Sali di Schussler.  Altre volte  si raggiungono buoni risultati sia in associazione con la fitoterapia, soprattutto con le tinture madri e con rimedi vegetali semplici. Il dosaggio degli oligoelementi è semplice dopo i tre anni  il dosaggio è identico  fino all’età adolescenziale ed è quello che  si ritrova in queste brevi note  di commento. Tra il primo e il terzo anno la dose va diminuita della metà . Comunque va fatta secondo la consulenza diretta del medico pediatra. Ad esempio laddove si dice di dare una fiala tre volte la settimana  nei primi tre anni si darà una fiala alla settimana. 

Come oligoelementi uso prevalentemente  il “  Labcatal oligosoluzione”  i cui elementi metallici sono preparati allo stato ionico e in soluzioni gluconate che assicurano un buon grado di assorbimento e di biodisponibilità. Sono formulati in dose ponderali.  Altre volte uso oligoelementi di altre ditte ( Promoligo e Cemon), altre volte do l’oligoelemento in diluizione omeopatiche. Il tutto dipende dalla clinica( anamnesi, esame obiettivo) e dalla osservazione

 Per le tinture madri bisogna seguire questo schema in riferimento alla posologia che si somministra a un adulto: neonati  e lattanti  ( 1/10 dal primo al sesto anno(1/5)), dal sesto al 12 anno circa ( metà dose rispetto alla posologia dell’adulto), in adolescenza ( 2/3 ).

 

Diatesi

Allergica (nascita)

Diatesi ipostenica

( nascita)

Diatesi

Distonica

( involutiva)

Diatesi

Anergica

(involutiva)

Tipo esagerato e iperattivo.

carattere volitivo, passionale, ottimista  con spirito di iniziativa

Tipo più passivo

Carattere calmo,ponderato , equilibrato, poco passionale

In genere la diatesi distonica è l’evoluzione della diatesi allergica. Il sintomo caratteristico di questa diatesi è l’ansia ( distonia neuro – vegetativa)

È una diatesi in cui è presente la mancanza di difesa.. In generale c’è un deficit  di vitalità.

A livello fisico: può essere anche stanco ma la stanchezza scompare con l’attività

A livello fisico si stanca facilmente  ma si riprende bene con il riposo

Stanchezza progressiva con ansia , melanconia, difficoltà di concentrazione, invecchiamento precoce, peggioramento della memoria

Stanchezza cronica  a tipo esaurimento che il riposo non riesce a migliorare. Tendenza e caduta in depressione,  assenza di piacere nella vita quotidiana e disinteresse.

Predisposizioni all’allergia, con i vari sintomi, emicrania, disturbi digestivi

Sono i cosiddetti soggetti linfatici, predisposti alle infezioni delle vie respiratorie, tendenza all’obesità

Disturbi cardiocircolatori,disturbi digestivi, ipertensione, cefalea, disturbi ossei, sovrappeso e obesità

Dolori ossei con poliartrite, infezioni recidivanti,degenerazioni, senilità precoce.

Il manganese è l’elemento regolatore di questa diatesi

Manganese e rame  sotto forma di gluconato intervengono efficacemente in questa diatesi

Manganese – cobalto

( trattamento a vita: la distonia è difficile che regredisca completamente)

Rame – oro  argento

Il manganese è un potente modulatore generale

Il rame  è un potente antinfettivo e antinfiammatorio

Il cobalto regola il sistema neurovegetativo

l’oro e l’argento sono stati messi per la similitudine dell’assetto elettronico

 

Tab. n° 12

In terapia  è facile passare da una diatesi all’altra per esempio dall’involutiva “anergica” alla diatesi”allergica” ( che è più giovane), oppure dalla distonica alla allergica, o dalla distonica alla ipostenica  (passaggio molto raro) o dalla ipostenica alla allergica. In questi casi va sempre aggiustato la terapia  quando si manifesta la diatesi di riferimento.

 

 

 

 

Oligoelementi e sindrome di disadattamento

La sindrome di disadattamento si può verificare quando è presente una deviazione o una difficoltà della risposta  del circuito  e dell’asse ipofisi e altre ghiandole dell’organismo.  A livello del sistema nervoso può dare astenia con crisi depressiva;  a livello dell’apparato cutaneo può dare alopecia seborroica e calvizie;  a livello del sistema endocrino può dare disturbi sia della regolazione delle funzioni ipofisarie che  del sistema genitale ( dismenorrea)

  • Nel caso in cui va in difficoltà l’asse ipofisi genitale ( ritardo di sviluppo-disordini mestruali)  si  impiega la miscela Zinco – Rame.

Il Labcatal zinco rame  è molto utile  sia per le disfunzioni ovariche che per le ipofisarie e per i disturbi mestruali e può essere preceduto  a secondo  la clinica  e l’ètà  del bambino da  un drenaggio ovarico, testicolare,ipotalamico con i prodotti “meristemo –Ynkhas”. Ad esempio il meristemo ipotalamico n° 12 serve per un drenaggio utile nella regolazione dell’asse cortico – ipotalamico  e contiene gemme del ficus carica,del quercus peduncolata, del prunus amygdalus, dell’azurite che è un minerale,  e le giovani radici dell’uncaria tomentosa.

  • Nel caso di un disturbo dell’asse ipofisi – pancreatico (improvvisa sudorazione- sonnolenza  dopo  mangiato – astenia-senso di vuoto mentale, e vari sintomi pre-diabetici) si  impiega la miscela Zinco – Nichel – Cobalto: Labcatal  oligosoluzione)

 

Oligoterapia nella pratica pediatrica

Ricordo che gli oligoelementi diatesici sono il manganese ( Labcatal manganese oligosoluzione), il manganese-rame ( Labcatal manganese rame oligosoluzione),il manganese cobalto ( Labcatal manganese cobalto oligosoluzione), il rame – oro –argento ( Labcatal rame – oro – argento oligosoluzione). Gli altri oligoelementi o elementi che vengono considerati in questa breve sintesi sono complementari e possono essere dati  due o tre volte la settimana  in fiale o tutti i giorni a secondo la clinica:  per via sublinguale. In alcuni casi  particolari  si possono dare due  tre fialoidi al giorno.

  • A

    lluminio: è utile per la funzionalità cognitiva del bambino e serve anche per il sonno. Funziona molto bene nelle turbe del sonno e nelle atonie cerebrali. (oligosol  Labcatal alluminio).

  • Bismuto: è utile come antiflogistico e antinfettivo (per tonsilliti ricorrenti e angine). Può essere usato anche per  gastralgie e gastriti ( Labcatal Bismuto oligosol).

  • Cobalto: è utile nella regolazione del sistema neurovegetativo (per obesità, emicrania, emorroidi). Un interessante impiego del cobalto ha un suo razionale  nello squilibrio tra tono simpatico e parasimpatico soprattutto nei disturbi circolatori.( Labcatal Cobalto oligosoluzione).

  • Rame:è utile  come antiflogistico, antinfettive e serve per aumentare l’assorbimento del ferro ed è coinvolto anche nell’azione di alcuni neurotrasmettitori (oligosol  Labcatal  rame).

  • Fluoro: è utile  nella stimolazione degli osteoblasti, per le carie e nella regolazione del metabolismo del calcio , favorisce la trasformazione dei cristalli di idrossiapatite in quelli più resistenti di fluorapatite (oligosol  Labcatal fluoro)

  • Iodio: è utile nella regolazione della funzionalità tiroidea e nella variazione della pressione arteriosa. ( promoligo 7)

  • Magnesio:è utile nella regolazione della eccitabilità neuromuscolare e contro l’affaticamento neuropsichico, e nei disturbi intestinali cronici (oligosol  Labcatal magnesio)

  • Litio: è utile nella regolazione del tono dell’umore ( antidepressivo) ( Labcatal litio)

  • Fosforo: è utile nel metabolismo del calcio e come antispasmodico  ( Labcatal fosforo)

  • Potassio: è utile nella regolazione energetica muscolare ( antiastenico) ( Labcatal potassio)

  • Zolfo:è utile sia come detossicante epatico che come desensibilizzante allergico. Molto efficace in alcuni tipi di allergie e dermatosi. ( Labcatal zolfo)

  • Selenio: è utile per contrastare gli effetti dei radicali liberi e antimicotico ( promoligo 17 della  Promopharma)

  • Zinco: è utile  come rinforzo immunologico e regolatore del sistema endocrino ( Labcatal zinco)

 

 

 

 

 

Sindromi allergiche

Le sindromi allergiche comprendono diverse situazioni cliniche. Il terreno di base è la diatesi allergica. Il manganese rappresenta la terapia di fondo e si può associare sia alla terapia omeopatica  che  alla terapia  medica tradizionale che comprende cortisoni, antistaminici, vaccini specifici. Farmaci questi molto efficaci  che tuttavia dati per diverso tempo possono portare a effetti collaterali che variano da bambino a bambino, ma in genere questi effetti sono tossici per vari sistemi ed apparati. Alla terapia di base va associata una dieta antiallergica.

  • Oculorinite allergica ( manganese come diatesico una fiala due, tre volte la settimana ), da iniziare uno due mesi prima della primavera e continuare   anche con una fiala alla settimana. Come complementari aggiungere  lo zolfo (desensibilizzante) e il fosforo (antispasmodico).Si può associare il Ribes nigrum ( antinfiammatorio)

  • Orticaria:: manganese , zolfo, fosforo

  • A

    sma  bronchiale: manganese, zolfo, fosforo, a cui si può associare il ribes nigrum (antinfiammatorio): 50 gocce mattina;  il viburnum lantana ( broncodilatatore): 50 gocce la sera.

 

 

 

Sindromi influenzali e  respiratorie

Alla base di queste forme morbose c’è la diatesi anergica e la diatesi ipostenica. Quindi come terapia diatesica va  prescritto:

manganese – rame ( diatesi distonica)  tre volte la settimana, e rame – oro – argento (due volte la settimana). Nei bambini in età scolare  nelle fasi acute si può usare l’associazione manganese – rame  –  zinco – magnesio.

  • Rinite vasomotoria. ( ostruìione nasale con catarro più infiammazione). E’ utile il manganese – rame ( diatesi distonica)  e il manganese cobalto (prevenzione delle ricadute infettive) a giorni alterni

  • Raffreddore comune: in genere la diatesi è la ipostenica. E quindi conviene intervenire con manganese – rame

  • Rinofaringiti   ricorrenti:  ( diatesi ipostenica frequentemente), manganese – rame  2- 3 volte la settimana e  rame – oro – argento ( per evitare le ricadute)

 

Sindromi gastroenteriche

Alla base di queste sindromi  va indagato ( e poi correggere) lo  stile di vita alimentare,  l’uso  eccessivo di farmaci, che hanno effetti collaterali sul versante gastroenterico, e inoltre va fatto una ricerca  su  virus, parassiti e candida, intolleranze e allergie specifiche. Lo studio accurato deve escludere cause organiche  dei diversi organi dell’apparato gastroenterico ( come gastriti,  duodenite, celiachia, ernie, diverticoli, ecc.)

  • Dolorabilità parte alta dell’addome  con sensazione di nausea, alitosi,acidità di stomaco (dispepsia funzionale). In genere questa sintomatologia appartiene al terreno diatesico distonico per cui utile risulta  il manganese – cobalto tre volte la settimana. Si può associare una tisana carminativa in presenza di aerofagia.

  • Colon irritabile ( diatesi distonica): molto utile risulta è il manganese – cobalto (rimedio  diatesico) associato al magnesio ( regolatore dell’eccitabilità  neuromuscolare)  e al fosforo (antispasmodico). Per la microflora alterata  va fatto un inquadramento corretto per l’utilizzo di pro e prebiotici.

  • stipsi. va inquadrata la diatesi e dare poi il rimedio specifico. Inoltre aggiustare l’alimentazione.

  • Candidosi ( mughetto) ricorrente: in terapia oltre agli antimicotici specifici si può usare  il rame –oro – argento ( come immunostimolante9 oppure tre volte la settimana zinco(immunomodulatore)  e due volte la settimana “rame” ( antinfettivo).

  • Gengivite afosa ( stomatite, glossite): rame – oro – argento in aggiunta a una fiala di “ bismuto” ( una fiala a giorni alterni, nei bambini più grandi anche tutti i giorni)

 

Sindromi neurovegetative e neuropsichiche

  • stress   scolastico ( stanchezza e difficoltà nel rendimento scolastico)Probabilmente il  ragazzo o la ragazza  sono   nella diatesi distonica o anergica. A giorni alterni si possono usare le due miscele: manganese – cobalto e rame – oro – argento

  • iperattività: ( diatesi allergica – distonica). Il rimedio di base è il manganese – cobalto ( tre volte la settimana) per 2 mesi  e poi si prosegue solo con il manganese per un altro mese. Utile è l’associazione con “tilia tormentosa” sia   come gemme sia come macerato glicemico.

  • Insonnia: nella diatesi allergica spesso  c’è difficoltà all’ addormentamento ( rimedio: manganese); nella diatesi distonica ci sono risvegli notturni frequenti ( rimedio: manganese – cobalto). Nella diatesi distonica e nei bambini più grandi ( età puberale e adolescenziale)  si può aggiungere “alluminio” dopo la terapia diatesica).Nell’insonnia con depressione: rame –oro –argento:  una dose tutti i giorni , dopo 15 giorni tre dosi alla settimana.

  • Sindrome ansiosa ( diatesi distonica): rimedio di fondo  è il manganese – cobalto a cui va aggiunto il litio ( antidepressivo), il fosforo ( antispasmodico) e il magnesio ( regolazione dell’eccitabilità neuromuscolare) una fiala al  giorno ( anche di più se necessario) per una settimana e poi una fiala tre volte la settimana per uno , due mesi. Utile aggiungere rimedi vegetali a base di Tilia tormentosa, magnolia e melissa officinalis

  • Sindrome depressiva (alcuni sintomi tipici: ipoenergia, tristezza, disinteresse, calo del piacere,tendenza al pianto, disturbi del sonno,sensi di colpa, dolori e malesseri vari): alla base di questa patologia che  va in  una prima fase  curata con l’intervento dello psichiatra e della psicoterapeuta, è la diatesi anergica. La terapia prevede una prima fase  di cura della crisi acuta  con Rame – oro – argento ( una fiala al giorno) più litio due tre  fiale alla settimana ( se non vengono assunti in contemporanea farmaci antidepressivi tradizionali.

  • Sindrome ansiosa più depressione: una fiala al giorno di manganese- cobalto-rame –oro – argento – magnesio ( unica soluzione) e il litio ( Labcatal litio oligosoluzione: 3 volte la settimana)

  • Disturbo della memoria ( in genere nei bambini la diatesi di riferimento per questo disturbo è la ipostenica):  rimedio: manganese – rame. In altri casi  più rari  è  presente la diatesi distonica ( rimedio: manganese – cobalto)  e anergica ( rimedio: rame – oro- argento). Come rimedi complementari va aggiunto il magnesio  ( tre volte la settimana: mattino)  e il fosforo( promoligo 6  fiale  tre volte la settimana: pomeriggio). Come rimedio vegetale è utile l’ “eleutheroccus  senticosus”  ( controllare la pressione) o in alternativa la “ betulla verrucosa”

  • A

    stenia e stanchezza  generalizzata: è un sintomo della diatesi anergica ( rimedio: rame – oro- argento, una fiala tre volte alla settimana). In alcuni casi può andare bene  un ciclo di ferro ( promoligo 4) alternato a zinco ( labcatal zinco oligosoluzione))

  • Ritardo intellettivo: alluminio ( tre volte la settimana).

 

Disendocrinie

  • dismenorrea(visita ginecologia pediatrica).  Rimedio di base: manganese – cobalto ( diatesi distonica) ( una fiala 3 volte la settimana per 2-3 mesi); zinco – rame ( regolatore dell’asse ipofisi –genitale);magnesio

  • amenorrea(diatesi anergica): rimedio  con rame – oro- argento ( una fiala tre volte la settimana)  associata a  zinco –rame)  una fiala tre volte la settimana).

 

Disturbi dell’apparato urinario

  • cistiti acute ( rame:  una fiala al di per 10 giorni)

  • cistiti croniche recidivanti ( manganese – rame una fiala tre volte la settimana) più  rame –oro – argento ( una fiala alla settimana), Come rimedi vegetali  sono utili il “ vaccinium vitis idaea MG 1DH ( 75 gocce a mezzogiorno), “ pilosella hieracium” TM 75 gocce la sera Eventualmente  il cistox sciroppo ( macerato glicerico).

  • calcolosi renale: la calcolosi da urati  è frequente nella diatesi allergica – distonica e ha come rimedio il manganese e il manganese –cobalto; la calcolosi da ossalati è frequente nella diatesi ipostenica distonica e ha come rimedio il manganese –rame e il manganese  – cobalto; la calcolosi da fosfati è più frequente nella diatesi anergica e ha come rimedio il rame – oro – argento più il selenio

  • enuresi : può appartenere sia alla diatesi allergica che alla diatesi ipostenica. Come rimedio  diatesico si da il manganese o il manganese – rame. In ambedue le diatesi  al di là della terapia di base è utile aggiungere  lo zinco  – rame  ( una fiala due – tre volte la settimana)  e il fluoro una fiala alla settimana.

 

Disturbi osteo articolari e muscolari

  • osteocondrite giovanile ( tendenza alla necrosi  ossea vicino alle articolazioni): in questo caso oltre alla cura ortopedica e alla relativa e scrupolosa terapia fornita dallo specialista è molto utile dare rimedi per la diatesi ipostenica e  anergica ( manganese – rame tre volte la settimana e altre tre volte  rame- oro – argento). E’ opportuno aggiunger una fiala tre volte la settima di fluoro.

  • Mal di schiena ( aspecifico). E’ importante la diagnosi ortopedica. Nei casi in cui il dolore è persistente e non si riesce a trovare una causa appropriata  è utile rinforzare il terreno della fragilità ossea e dare antispasmodici e antinfiammatori.  I rimedi  associati sono: manganese – rame ( due volte la settimana), fluoro( due volte la settimana), magnesio ( due volte la settimana) , fosforo ( due volte la settimana)

  • Fibromialgie ( dolori muscolari con infiammazione intorno alle articolazioni). La diatesi più frequente è la distonica per cui si sceglierà come rimedio  il manganese – cobalto ( tre volte la settimana) e poi il magnesio e il fosforo

  • Gambe pesanti ( crampi, dolori e formicolio): manganese – cobalto ( tre volte la settimana per tre mesi) associato al “fluoro” ( costituente di tutte le componenti elastiche e connettivali dell’organismo)  due volte la settimana per tre mesi. Si può aggiungere l’ “aesculus hippocastanus”  ( tonico antiedema):  1 DH 50 gocce due volte al di lontano dai pasti; “cuscus aculeatus”  ( pesantezza),  tintura madre 30 gocce prima dei pasti per tre volte al di; “hammamelis virginiana” (azione sui vasi venosi),   tintura madre  30 gocce tre volte al di prima dei pasti.

 

Sindromi metaboliche

  • Obesità ( sovrappeso): in primo luogo valutare la diagnosi esatta con approfondimenti  di tipo endocrinologico, auxologico, dietologico e clinico generale, successivamente allo stile di vita  alimentare e motorio suggerito,    può  essere integrata una oligoterapia che si deve adattare al singolo bambino. Nella diatesi anergica  è utile il rame – oro – argento associato al litio ( antidepressivo; nella distesi distonica ( molti bambini sono in  questa fase) manganese – cobalto. Negli stati prediabetici è utile l’associazione Zinco –  nickel – cobalto ( una fiala tutti i giorni per diversi mesi). Quando è presente ritenzione idrica si può dare potassio,  una fiala tutti  i giorni per alcuni mesi.  In tutti i casi aggiungere rimedi vegetali (sia quelli che stimolano il metabolismo sia   quelli  di drenaggio a livello del fegato e del rene.

  • Ritardo di crescita eseguiti gli opportuni accertamenti: auxologici, clinici, endocrinologici,metabolici, l’oligoterapia è un rimedio complementare  che ha un valore sinergico molto utile. La diatesi più frequente  è ipostenica o anergica. Il trattamento  è basato su manganese – rame  ( una fiala tre volte la settimana) più zinco – rame ( una fiala  tre volte la settimana). E’ utile aggiungere il fluoro ( per la stimolazione degli osteoblasti). Nella fase anergica : rame – oro- argento.

  • Ipertrigliceridemia e ipercolesterolemia: sempre più frequentemente  si riscontrano nei bambini alterazioni di questi parametri. In genere la causa è ereditaria ma sono in gioco altri fattori tra cui : obesità, diabete, problemi di fegato,tossicità da farmaci e da altre sostanze, non attività motoria. Utile è l’associazione manganese  – cobalto ( fase distonica),unito allo “zolfo”  e allo zinco – nickel – cobalto. In associazione  alcuni rimedi vegetali per  l’ipercolesterolemia olea europaea juniperus communis; per l’ipertrigliceridemia prunus amygdalus  e rosmarinus officinalis.

Altre patologie frequenti nell’infanzia

  • Piorrea: rame  – oro – argento ( due volte la settimana) più bismuto ( una fiala al giorno per venti giorni).

  • Carie dentale:  rame – oro  – argento ( tre volte la settimana) più il “ fluoro” una fiala tutti i giorni.

  • Eczema del lattante: manganese ( una fiala alla settimana)  più “ zolfo” una fiala due volte la settimana  nel pomeriggio. Si può aggiungere il ribes nigrum ( antinfiammatorio) e la “ viola tricolor ( depurativo).

  • Cefalea:  manganese più zolfo.

  • Herpes recidivante: manganese –cobalto più zolfo ( una dose ogni due giorni alternando)

  • Otite media  acuta : rame ( Labcatal rame oligosoluzione).

  • Tics:  alluminio più litio ( una dose ogni tre giorni alternando)

  • Vertigini: manganese più zolfo

  • Psoriasi: rame – oro – argento una dose ogni due giorni  alternando a zinco –rame oppure a zinco-nickel – cobalto

Angelo Vigliotti
Scritto da Angelo Vigliotti