Il divezzamento

Lo svezzamento segue le linee guida  Baroni/Fasan della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. Aggiungo alcuni suggerimenti di Patrizia Gozzini che ha un piccolo ristorante vegetariano-vegano. Ringrazio Patrizia (entusiasmo, dedizione e professionalità)  che mi sta preparando alcune ricette vegetariane per bambini che poi metterò sul sito.  I suoi suggerimenti sono preziosi.

1° mese di divezzamento

Latte materno o di formula, brodo di verdura non saltato preparato con acqua calcica, crema di cereali senza glutine, crema di psudo cereali, crema di legumi decorticati, crema di semi oleaginosi, e frutta secca, olio extravergine di oliva più succo di limone.

 

2° mese di divezzamento

Latte materno o di formula, brodo di verdura non salato preparato con acqua calcica, verdure passate al passaverdura, crema di cereali senza glutine, crema di pseudo cereali, crema di cereali con glutine, crema di legumi decorticati, germe di grano, tofu schiacciato o yogurt di soiia, crema di semi oleaginosi e di frutta secca, olio extravergine di oliva e succo di limone

 

3° mese di divezzamento

Latte materno o di formula, brodo di verdure non salato preparato con acqua calcica, verdure passate al passaverdura, pezzetti di verdura morbida, creali stracotti con o senza glutine, pseudocereali stracotti, pezzetti di mollica, pastina di piccolo formato, legumi decorticati stracotti, germe di bgrano, tofu schiacciato p yogurt di soia, crema di semi oleaginosi e frutta secca, olio extravergine di oliva e di semi di lino, succo di limone.

4° mese di divezzamento

Latte materno o di formula, pezzetti di verdura morbida, cereali stracotti con o senza glutine, pseudocereali stracotti, pezzetti di pane, pastina legumi decorticati stacotti, germe di grano, tofu schiacciato o a pezzetti morbidi o yogurt di soia, semi oleaginosi e frutta secca in crema o polverizzata, olio extravergine di oliva e succoi di limone.

 

Osservazioni:

  1. Vanno privilegiati i cibi ad elevata intensità calorica (cibi grassi, legumi, cereali)
  2. Frutta secca e semi oleaginosi: con “frutta secca” si intende tutta la frutta a guscio (come noci, nocciole, mandorle, ecc.). I semi oleaginosi sono ad esempio i semi di zucca, di sesamo, di girasole, di lino, che hanno caratteristiche nutrizionali simili alla frutta secca, quindi questi due tipi di alimenti sono riuniti nello stesso gruppo. Va usato almeno una porzione al giorno
  3. Germe di grano: il chicco di grano macinato a pietra è il germe. Il germe di grano ss costituito da  dei piccoli fiocchetti giallastri, che si possono utilizzare  con il latte o lo yoghurt, le creme a freddo, o  dopo il primo anno di vita per impreziosire le le insalate..
  4. Dai sei mesi ai 12  mesi le proteine non rappresentano un nutriente critico
  5. Nel primo anno di vita privilegiare la forma raffinata dei cibi  (cioè usare cereali non integrali). La componente principale del piatto  è rappresntata dai cereali in creme.
  6. Per aumentare l’introito di ferro vanno inseriti sia i legumi che gli pseudpo cereali (quinoa,amaranto, grano saraceno)
  7. Succo di limone nella bevanda del bambino per favorire l’assorbimento derl ferro non eme. L’assorbimento del ferro  si ottiene anche utilizzando l’ammollo, la lievitazione, la germogliazione per i cereali e legumi secchi. Le bevande a base di te non vanno date al bambino . il tannino riduce l’assorbimento di ferro.
  8. cerali senza glutine:  il riso ( riesce a regolare la flora intestinale), il mais( fonte di ac. folico e vit. B1 , il grano saraceno( ricco di ferro, zinco e selenio), il miglio ( ricco di sali minerali), l’amaranto ricco di aminoacidi, proviene dal sud-america), la quinoa ( ricco di fibre e minerali), la manioca ( ricco di vitamine del gruppo B e sali minerali), il teff ( origine: etiopia ed eritrea, riccoi di sali minerali, con basso indice glicemico)ed il sorgo( ricco di fibre e altamente digeribile).
  9. cereali con glutine: frumento (compresi varietà antiche e derivati con germe di grano, crusca di grano, bulgur e cuscus), Kamut, triticale (ibrido artificiale tra segale e frumento), farro e spelta, segale, orzo e derivati. Il “bulgur” è costituito da frumento integrale, grano duro germogliato, che subisce un particolare processo di lavorazione
  10. Pseudocereali: è un termine non botanico entrato nell’uso per indicare le piante non monocotiledoni (come le Graminacee considerate i “veri” cereali), ma dicotiledoni, che producono frutti i quali macinati danno una farina utilizzata per farne pane e altri cibi. Sono pseudocereali il grano saraceno, l’amaranto, la quinoa.

Suggerimenti di Patrizia ( una e-mail per questa riflessione vegetariana)

Brodo vegetale
1 lt acqua,1 carota,1patata,1 zucchina taglate a pezzetti
Cuocere sino a rendere le verdure tenerissime,schiacciarle con la forchetta e passare al colino.
Per le prime pappe,ho visto che in negozi di alimentazione naturale,come NATURASI’ hanno creme di cereali biologici da cuocere nel brodino vegetale,forse le prime volte è meglio utilizzare queste creme a rotazione rispetto ai cereali veri e propri che hanno più fibre e necessitano di tempi lunghi di cottura.
Oppure,se lo credi opportuno si possono preparare delle pappe utilizzando i cereali veri e propri,quelli senza glutine,ovviamente per iniziare.Per esempio potrebbe andare ,secondo te una pappa così:
Crema di riso
2o gr riso,brodo vegetale 7/8 volte il volume del riso.
Sciacquare bene il riso,metterlo a cuocere con il brodo vegetale,portare ad ebollizione e continuare la cottura fino a che il riso non sia stracotto (45 minuti circa)poi frullarlo con il frullatore ad immersione e passarlo
dal passaverdure.
In questa maniera si possono cuocere tutti i cereali senza glutine,riso,mais,quinoa,amaranto,grano saraceno,tapioca.
Aggiungendo,1 cucchiaino d’olio extravergine,in seguito una piccola parte di verdure a purea del brodo vegetale,e ,a quanto mi dicono anche 1 cucchiaino di semi oleaginosi polverizzati.
Potrebbero andare delle prime pappe così? Eventualmente ti faccio le ricette..

Un’altra cosa interessante è la rotazione settimanale dei cereali secondo Steiner (Rudolf Joseph Lorenz Steiner nasce a Murakiraly tra il 25-27 febbraio 1861 e muore  a Dornach il 30 marzo 1925. Filosofo, è stato il fondatore dell’antroposofia (medicina, pedagogia, agricoltura biodinamica).

Lunedì,giorno governato dalla luna= riso
Martedì,Marte=orzo
Mercoledì,Mercurio=miglio
Giovedì,giove=segale
venerdì,venere=avena
Sabato,saturno=mais
Domenica,sole= frumento
 
Dopo il primo mese di svezzamento penso si possa iniziare a inserire i legumi nella pappa insieme con le verdure e i cereali, e forse anche il tofu..potrebbero essere così:
1) brodo vegtale,20 gr quinoa cotta e ridotta in purea,10 gr piselli freschi,cotti e passati al passaverdure,1 cucchiaino di olio evo,qualche goccia di limone,1 c. crema di mandorle
2)brodo vegetale,20 gr amaranto cotto e ridotto in purea,10 gr fiocchi di ceci,1 cucchiaio di zucchine ridotte in purea,1 c.olio evo,qualche goccia di limone ,1 c.semi girasole polverizzati
3)brodo vegetale,20 gr grano saraceno cotto e passato al passaverdura,10 gr crema id zucca in purea,1 cucchiaio lenticchie rosse,cotte e ridotte in purea,1 c,olio evo,qualche goccia di limone,1/2 c. olio di lino.
4) brodo vegetale, 20 gr miglio cotto e ridotto in purea,1 c. purè di carote,10 gr tofu frullato nella pappa,1 c.olio evo,qualche goccia di limone,1c. crema di mandorle.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Angelo Vigliotti
Scritto da Angelo Vigliotti